Gruppi di tematiche

Forum: Dibattito

12 aprile 2008

Finanziamenti all'editoria

alcune considerazioni personali
Autore: Giovanni Stinco

Ritengo il primo punto dell'appello fondamentale. E' necessario togliere il controllo del finanziamento "pubblico" ai politici per portarlo ai cittadini. Certo non bisogna limitarsi a indicazioni generali ma indicare chiaramente e dettagliatamente come farlo. Chi potrà ottenere il finanziamento? Solo le cooperative o anche Repubblica e il Corriere? E quali cooperative? Quelle reali e genuine come il manifesto o anche il foglio e il giornale?
E poi non sarà il caso di mettere in competizione il finanziamento all'editoria con quello in generale del 5x1000. Dovrebbe essere due cose ben distinte.
Detto questo penso che il problema della proposta di Grillo in merito sia l'idea implicita che la mano invisibile del mercato possa regolare da sola le cose. Invece deformerà ancora di più il campo giornalistico perché lascerà in piedi solo i grandi gruppi mediatici controllati dal capitale o dalla chisa. I poteri forti. Tutti gli altri spariranno. Giornaletti finti di partito (e non è detto) e giornali veri, indipendenti e seri (penso a Carta o a il Manifesto). E questo è certo.
Che ne pensate?

Powered by PhPeace 2.6.34