Gruppi di tematiche

IPSE DIXIT

Le minchiate di marzo/aprile 08
26 aprile 2008 - Aldo Vincent

 

IPSE DIXIT i berlusconi

 

giovedì, aprile 10, 2008

 

Andate e convertite le genti.

 

Potrei finire qui. L'otorinolaringoiatra mi ha detto che sono pazzo ad andare a fare ancora comizi se voglio salvare la voce per il rush finale. Ma io sono pazzo e vado avanti.

 

Lo vedete anche voi, ovunque vada vengo accolto da tantissimo entusiasmo, come una rockstar.

 

Chiedo al ministro dell'Istruzione se può sottoporre a custodia sicura i documenti che ci sono presso l'università e che attestino che Di Pietro abbia preso laurea. E chiedo al ministro della Giustizia di verificare i documenti con cui Di Pietro si è rivolto per sostenere il concorso.

Non ha mai presentato un diploma originale di laurea, ma solo certificati diversi. Diversi in un caso per il voto di un esame e in un altro caso per la data. Di Pietro non solo mi fa orrore, ma è anche un bugiardo.

 

mercoledì, aprile 09, 2008

 

Ho trovato in giro una passione, un entusiasmo, una partecipazione straordinari. Sono 'assediato' dai giovani e dagli anziani, c'è una sorta di fanatismo nei miei confronti che mi imbarazza. La gente fa la lotta per stringermi la mano e farmi i complimenti. Non vorrei avere la sindrome del candidato, ma se dovessi giudicare da questo entusiasmo dovrei dire che saranno confermati i sondaggi che ci danno vincenti con ampio margine...

 

martedì, aprile 08, 2008

 

Io al Quirinale? Non mi interessa. Mi considero una persona riuscita in tutti i settori: ho fatto bene l'imprenditore; avevo il sogno di fare il presidente del Milan e sono diventato il presidente che nel mondo ha vinto di più con una squadra di calcio. Se sono in politica è perché tutti pensano che io sia l'unico che può tenere insieme il centrodestra. Ma al Quirinale non ho mai pensato.

 

lunedì, aprile 07, 2008

 

Vi vorrei nominare difensori, apostoli della verità. Andate, predicate e convertite le genti. Mi hanno già detto che certe volte penso di essere Gesù e gli vado dietro...

 

Eccolo qui, vivo e vegeto, solo con un po' di abbassamento di voce. Non vorrei che vi avessero detto che sarebbe arrivato il Papa. Il Papa arriverà a settembre e quando verrà vuol dire che tornerò anch'io, ci faremo benedire per averci ridato la Sardegna e l'Italia!

 

Il fatto che vi siano quattro simboli con la falce e il martello sulla scheda e che invece sia stato escluso proprio il simbolo della Democrazia cristiana indica che "c'è stato un ordine dall'alto e la chiara volontà di fare un favore a qualcuno.

 

La loro cultura rende invincibile l'ostilità nei confronti degli imprenditori. L'edilizia privata per loro sembra un atto di ruberia. Sono arrivato alla conclusione che sono antropologicamente diversi da noi, sono geneticamente diversi.

 

Io non credo che ci sia mai stato conflitto d'interessi: dal '94 in poi non mi sono piu' occupato delle vicende del mio gruppo, che ho avuto la fortuna di mettere nelle mani di ottimi manager. E poi se ne occupano i miei figli, ho avuto anche la fortuna di avere figli bravissimi.

 

Il partito democratico è l'ultima mimetizzazione del vecchio Pci, che ha altre volte cercato di mimetizzarsi cambio sigla e nome, prima Pds, poi Ds e ora Pd. Ma è formato dalla stessa nomenclatura di allora, ha le stesse idee e gli stessi modi di condotta.

 

martedì, aprile 01, 2008

 

Michele Santoro fa ancora un uso criminale della tv.

 

mercoledì, marzo 26, 2008

 

Di Pietro si è laureato grazie ai servizi, perché non è possibile che l'abbia presa uno che parla così l'italiano. E' il peggio del peggio del peggio. Ai tempi miei ogni volta che andavo a fare un esame lo sapeva tutto il palazzo. Quando prendevo 30 e lode mia madre invitava tutti a mangiare le frittelle e quando facevo gli ultimi esami c'era il coprifuoco televisivo perché tutti dicevano che Silvio doveva studiare. Di Pietro invece ha fatto esami dopo tre giorni, roba che io ci mettevo mesi e a Montenero di Bisaccia nessuno sapeva che si stava laureando, nemmeno i suoi genitori. Mi fa orrore non tanto perché ha problemi con i congiuntivi ma perché non rispetta gli altri, ha mandato in galera italiani senza prove.

 

Io sono in grado di stracciare qualunque avversario, perche' nella vita ho fatto tutto cio' che gli altri non hanno fatto.

Io sono un uomo di fatti, gli altri sono uomini di parole, ed i fatti vincono sulle parole

 

giovedì, marzo 13, 2008

 

Com'è possibile per le coppie giovani mettere su famiglia senza la sicurezza di un reddito fisso? Io, da padre, le consiglio di cercare di sposare il figlio di Berlusconi o qualcun altro del genere; e credo che, con il suo sorriso, se lo può certamente permettere!

 

mercoledì, marzo 12, 2008

 

Ciarrapico è un indipendente che non conterà niente nella politica del Ppe, che è anticomunista, antifascista e antitotalitario. Ciarrapico è solo uno dei mille candidati del Popolo delle libertà.

 

giovedì, marzo 06, 2008

 

Gli allibratori inglesi, che sono solitamente molto ben informati, ci danno vincenti solo con un piccolissimo dubbio, tanto è vero che chi punta un euro su di noi in caso di vittoria avrà soltanto 31 centesimi di euro in più. Sono sicuro che vinceremo, mentre chi punta un euro su Veltroni avrebbe addirittura il 310% in più, il che significa che la vittoria di Veltroni viene considerata 10 volte meno probabile della nostra.

 

Sono pronto a firmare un nuovo contratto con gli italiani. Per firmare promesse che realizzerò senza se e senza ma. Ma stavolta realizzeremo tutto, non all'85% ma al 100% perché non ho più un alleato che mi disse di no in tante occasioni.

 

martedì, marzo 04, 2008

 

Se fossi in Veltroni avrei terrore a confrontarmi con me. Io comunque sono disponibilissimo.

 

I dieci punti di Confindustria sono tutti nel nostro programma di governo.

 

lunedì, marzo 03, 2008

 

Dalla nostra parte vedo un grande entusiamo e una grande passione, dall'altra vedo che è iniziato il tempo dei falsi sondaggi perché tutti quelli veri ci danno in vantaggio di 10 punti.

 

Nel Pd ci sono candidature spot tirate fuori per blandire la borghesia. Queste candidature per la sinistra sono come il bikini: lasciano scoperto molto ma coprono le parti essenziali che sono il 70 per cento dei ministri, viceministri e sottosegretari che sono ancora al governo con Prodi.

 

Quelli a La Destra e all'Udc sono voti gettati che possono solo contribuire a rendere meno evidente la vittoria del Popolo delle Libertà.

 

domenica, marzo 02, 2008

 

Sarò vecchio ma non sono ancora rincoglionito.

 

 

----------------------------

 

 

Powered by PhPeace 2.5.5