Gruppi di tematiche

e Vaffanq pure i comunisti !!

Il capolavoro di Veltroni
15 aprile 2008 - Aldo Vincent

E VAFFANQ I COMUNISTI ¡!
Vaffanq


Minchia che capolavoro!
Il giovanissimo Veltroni è riuscito a spazzare via i comunisti dal Parlamento, a tacitare (quasi per sempre) i radicali liberi riemttendo in gioco Casini e rafforzando la Lega, a cancellare malgrado le ovazioni (ehehehe) quell’aria compressa del Ferrara, a rimettere Diliberto dove deve stare, a dare un nuovo assetto politico all’italietta e a consegnare chiavi in mano il governo a Berlusconi, il nuovo che avanza, rimettendo la sinistra là dove era rimasta per quarant’anni: all’opposizione.
Ora che ci ha mostrato come sono gli schieramenti politici nelle nuove e più efficienti democrazie mondiali, si tolga dalle palle e dia ad un vero giovane l’opportunità di prepararsi per la prossima sfida che la sinistra finalmente perderà sapendolo in anticipo.
Ma ora, basta recriminare, andiamo dietro a questo Pifferaio di Hamelin (sarebbe meglio dire di Arcore) uomini e topi, nani e ballerine, tutti verso l’orlo dell’abisso.
Cantando...

.P.S.
Tutti contenti per la semplificazione parlamentare, ma chi ha i capelli bianchi come me, ricorda che movimenti radicati nella storia e del cuore del nostro popolo, quando non sono rappresentati in parlamento, si riversano nelle piazze facendo un casino della madonna....

Un’altra cosa: come mai nelle altre democrazie i risultati elettorali (e la formazione del governo) si sanno un’ora dopo le chiusure delle urne e da noi c’è sempre questo triste spettacolo d’inefficienza?

Appropò

Tutti a buttare la croce addosso agli exit poll e al triste spettacolo del nulla che la televisione mette insieme per un paio d’ore prima delle proiezioni.
Invece la risposta non è per nulla complicata. Berlusconi è come Orietta Berti. Ve le ricordate le antiche Canzonissime? Nessuno dichiarava di votarla e vinceva sempre lei. Lo stesso capita a Berlusconi, proiezione moderna dell’Orietta d’antan.
Chi lo vota, all’uscita dai seggi, probabilmente ha vergogna a dichiararlo, da qui l’impossibilità di costruire una statistica attendibile basata sulle bugie degli italiani.

appropò

Non siamo sempre ultimi in Europa!
1) Lo IATA (l’organo mondiale che regolamenta le compagnie aeree) annuncia che l’Alitalia probabilmente verrà esclusa dal sistema mondiale e il titolo vola in Borsa! Minchiapapà...
2) Recenti statistiche ci danno finalmente al primo posto tra i paesi con il maggior numero di incidenti sul lavoro!
Eh, sono soddisfazioni.
Pensate, e nelle cifre ufficiali non compaiono i lavoratori in nero, anzi, un casino di incidenti capitano a stranieri al primo giorno di lavoro! Che sfiga...
3) E pure sui pedoni investiti dai pirati della strada, un incremento del 50%
Evvai...

http://img354.imageshack.us/my.php?image=vaffainegiziooo3.png

Aldo Vincent
GODERE CON LA LINGUA
Viaggio attraverso i neologismi dei nostri quotidiani
(Tu, invece, cos’avevi capito, porcellino?)

http://guide.dada.net/satira/

Powered by PhPeace 2.5.5