Gruppi di tematiche

D A L L A

No, coniglietti miei, non si tratta di un imperativo rivolto alla Santadechè, ma
10 aprile 2008 - Aldo Vincent

DALLA scheda elettorale


No, coniglietti miei non si tratta di un imperativo indirizzato alla Santadechè che non la dà a nessuno, ma nemmeno al Cavaliere. Trattasi del famoso cantautore che a suo tempo compose una canzoncina sulla quale Mimmo Lombezzi ci ha ricamato sopra.
Eccola:

Aldo Vincent
GODERE CON LA LINGUA
Viaggio attraverso i neologismi dei nostri quotidiani
(Tu, invece, cos’avevi capito, porcellino?)

http://guide.dada.net/satira/

----------------------

Caro Silvio ti scrivo così mi distraggo un po'
e siccome tu tuoni in diretta ancora ti scriverò.
Da quando siam partiti non c’è nessuna novità,
Io continuo a proporre Obama e tu invece la “Libertà”….

Si esce poco la sera compreso quando è festa,
e ora Bossi prepara i fucili accanto alla finestra.
E si sta con Vespa per intere settimane,
e a quelli che hanno niente da dire
del tempo ne rimane.

Ma la televisione ha detto che il nuovo anno
porterà una TRASFORMAZIONE,
e tutti quanti stiamo già aspettando
Sarà tre volte Natale e adunate tutto il giorno,
e partiranno nuove crociate :
I vu cumprà spariran di torno.

Ci sarà da mangiare e “chiu’ pilu pe’ tutti” ,
anche i fasci potranno sfilare
ed al fisco sputi e rutti !

E si farà l'amore come Pera ci dirà,
ma i gay non potranno sposarsi
neppure a una certa età,
e senza grandi disturbi
qualcuno sparirà,
saranno forse tutti i Pier Furbi
e i Follini di ogni età…

Vedi caro Silvio cosa ti scrivo e ti dico
e sono un Walter contento
di essere qui in questo momento,
vedi, vedi, vedi, vedi,
vedi caro Silvio noi ci dobbiamo accordare
per poterci ridere sopra,
per continuare a sperare.

E se questa Repubblica passasse in un istante,
vedi amico mio,
come diventa importante
che in questo istante ci sia anch'io !

Il voto che sta arrivando tra poco passerà
Già mi sto preparando : larghe intese è la novità !

Powered by PhPeace 2.5.5