Gruppi di tematiche

BERLUDIXIT

E' difficile tener dietro a tutto quello che dice il Berlusca...
9 aprile 2008 - Aldo Vincent

BERLUDIXIT pisellino

Mi rendo conto, coniglietti miei, che in questa campagna elettorale soporifera ed ingannevole, tenere dietro alle dichiarazioni di $ua Emittenza risulterebbe arduo pure ad un certosino. Tanto più che queste elezioni-imbroglio hanno delineato un solo vincitore: i partiti che si fotteranno 500 milioni di Euro in rimborsi elettorali. Poi verrà il referendum e li spazzerà via tutti. Ma loro imperterriti, si fotteranno altri 500 milioni di rimborsi elettorali, che fra i due anni passati e quello che ci sta davanti, fanno circa due miliardi.

Però ci sono inguaribili ottimisti, ed io lo fossi.
Ricorderete che tenni una rubrichina con tutte le dichiarazioni del Berlusca, che sospesi di aggiornare, oh me meschino! credendo che il nostro Belpaese avesse finalmente archiviato il Berlusconismo.
E invece Lui, no. Lui riciccia come le patate e ricomincia con le sue puttanate, dice: per tenere l’attenzione sui discorsi. Dice pure che l’ha imparato nei corsi per venditori dimostrando di considerarci massaie da circuire con la sua vendita porta a porta (ogni riferimento…).

Vabbè, faccio un ultimo sforzo e vi metto un po’ di dichiarazioni del Nostro, un po’ alla buona, senza altra presunzione, sperando che questo elenco capiti sotto gli occhi di qualche indeciso che spera ancora che l’avvento del nuovo Berlusconismo riporterà nel nostro Belpaese qualche nuova telenovela o Ronaldino.
Cià

Aldo Vincent
GODERE CON LA LINGUA
Viaggio attraverso i neologismi dei nostri quotidiani
(Tu, invece, cos’avevi capito, porcellino?)
http://www.giornalismi.info/aldovincent
http://guide.dada.net/satira/

Nella foto: VAFFANCULO IN ANTICO EGIZIO – Mi raccomando: fatene un buon uso!!

http://img354.imageshack.us/my.php?image=vaffainegiziooo3.png

Berlusconi: se mi intercettano ancora, cambio Paese

BERLUSCONI: QUESTA SARA’ UNA STAGIONE DI LOTTA

“Le soubrettes? Io non le candido perchè con loro ci farei altre cose...”

BERLUSCONI: ASSICURO CHE CIARRAPICO NON L'HO VOLUTO IO…
(Apcom) - "Posso assicurare che Ciarrapico non l'ho voluto io. Ma non posso dire altro". Lo ha detto il leader del Popolo della libertà Silvio Berlusconi parlando con i giornalisti alla festa di compleanno del capogruppo alla Camera della Lega Roberto Maroni.

BERLUSCONI: SONO IL MESSIA

«Voglio essere chiaro: lo sanno tutti nel mondo dello spettacolo, in certe situazioni, in Rai, si lavora soltanto se ti prostituisci oppure se sei di sinistra»

“Mi metto a capo del movimento per bloccare le torri che infamano Milano”

“L’offerta Alitalia è inaccettabile. Se vado al governo, non vendo”

Mi rivolgo ai miei colleghi imprenditori, per salvare l’Alitalia basterebbe una fiche

"Se il capo dello Stato lasciasse prendendo atto della nuova situazione, allora potremmo dare il Senato alla sinistra". Bertinotti: "Irrispettoso verso Napolitano". Poi il Cavaliere fa dietrofront: "Lunga vita a Napolitano". Intanto fra i due candidati premier si accende lo scontro sui brogli

"Mi devi dire come fa uno che parla da dieci ore a concentrarsi se tu gli rompi i coglioni”
Così Silvio Berlusconi si è rivolto a un fan che da sotto al palco di Chieti, eccedeva nella grida di entusiasmo rivolte al Cavaliere. Il simpatizzante si è subito zittito e Berlusconi ha continuato il suo discorso.

"Dovunque vada vengo trattato come una rock star. A Pescara c'erano più di 15mila persone". Cosi Silvio Berlusconi.

'Pensi invece a garantire agli italiani che non ci saranno ancora quei brogli che ci sono stati in passato e che le elezioni rappresentino con i loro risultati la vera volonta' dei cittadini" afferma Berlusconi, nel corso di un'intervista al Tg1, commentando la lettera di Veltroni.

"C'è la mentalità della sinistra che chi commette reati non è il vero colpevole, ma è colpevole la società". Lo afferma Silvio Berlusconi a Pescara.

"Per Veltroni è impossibile dire la verità: se dovesse dire due verità insieme, cioè Silvio e Berlusconi, potrebbe venirgli un colpo".

Napolitano è un uomo di parte? "E' stato eletto dalla sinistra" dice Berlusconi risponde al tg 3, precisando che "esiste oggi nel nostro paese un regime che non è di piena democrazia".

Sulla costruzione di nuove case voglio superare il piano voluto da Amintore Fanfani. Voglio chiamarlo piano Berlusconi"

"Non c'è alternativa al sottoscritto. Ormai per la sinistra la festa è finita".

Marcello Dell'Utri ha ragione, Mangano è stato un eroe".

L'appello a partecipare al salvataggio di Alitalia "è stato accolto da una quantità incredibile di imprenditori italiani". Una compagine che si farà viva "non appena si chiuderà in modo negativo la trattativa con Air France". "Nessuno si è tirato indietro",

"Bisogna avere molto coraggio nell'andare al governo" ed "io sento il dovere e la responsabilità di doverlo fare", conclude Berlusconi.

....
Gen 2007
Finalmente ho scoperto una cosa che Berlusconi non è. Non è fungibile, almeno così dichiara e l’ammissione di una sua carenza mi fa sospettare che il Cavaliere sia stanco e annoiato. Infatti fungibile significa privo di individualità e sostituibile con altro oggetto equivalente. Nella stessa dichiarazione si è detto pure disposto a morire.
Una concessione insperata, dopo le dichiarazioni di Scapagnini...

E VENIAMO A QUESTO MESE

«Daremo una Camera all'opposizione se Napolitano si dimette».

La libertà? «Un mese senza tasse»

Salvare Alitalia: «Un artigiano mi ha dato 150 euro».

BOSSI MALATO? BERLUSCONI SI SMENTISCE ANCORA
«Bossi ministro? Sta male». Lo aveva detto ieri, lo smentisce oggi. È il solito Silvio Berlusconi che smentisce se stesso. Sui fucili della Lega parla di marachelle, mentre non conferma il ministero per il Senatùr. Borghezio gli dà l'ultimatum: «Bossi ministro o sarà secessione».
In Sardegna, affaticato, attacca Soru

VOTO, BATTUTA BERLUSCONI SCATENA POLEMICA SU QUIRINALE
martedì 1 aprile 2008 23:08
ROMA (Reuters) - Una battuta infelice del candidato premier del Pdl Silvio Berlusconi, nel corso del forum del Tempo di questa sera, sulle "forche caudine" del Quirinale che impedirebbero al presidente del Consiglio di operare come vuole, ha scatenato una nuova bufera politica

[08.04.08]
. «Io non credo che ci sia mai stato conflitto d’interessi: dal ’94 in poi non mi sono più occupato delle vicende del mio gruppo, che ho avuto la fortuna di mettere nelle mani di ottimi manager. E poi se ne occupano i miei figli, ho avuto anche la fortuna di avere figli bravissimi»

2 - BERLUSCONI: GIUDICI INFERMI DI MENTE CONTINUANO AD OPERARE…
(Adnkronos) - "Sono accaduti degli episodi incredibili di giudici che sono stati condannati per infermita’ mentale che sono rimasti a fare i giudici". Lo ha denunciato Silvio Berlusconi ospite di ’Radio anch’io’, ribadendo la necessita’ di test psicoattitudinali e ricordando la proposta di Francesco Cossiga che prevede per i magistrati la possibilita’ di "perizia psichiatrica".

3 - BERLUSCONI: PRONTO A SOTTOPORMI A TEST…
(Adnkronos) - "Mi sottoporei volentieri ad un test" psicoattitudinale se fosse previsto per i politici. Lo ha affermato Silvio Berlusconi ospite di ’Radio anch’io’.

7 - BERLUSCONI: CASINI CI HA FATTO PERDERE DUE VOLTE…
(Adnkronos) - "La Lega non credo sia cosi’ scontato che abbia la ’golden share’ del nostro governo, tuttavia nei cinque anni di governo la Lega non si e’ mai opposta ad una decisione che il resto della maggioranza volesse portare avanti. Questo invece e’ stato fatto da Casini, con i suoi Buttiglione e con i suoi Follini, che ha costituto la vera spina nel fianco nella maggioranza e nella squadra di governo". Lo ha affermato Silvio Berlusconi, ospite di ’Radio anch’io’.

"Casini ci ha fatto perdere le elezioni del ’96 -ha sottolineato il Cavaliere- quando ha preteso di non aderire alla mia proposta di governo Maccanico per darmi il tempo di recuperare la Lega che mi aveva lasciato e chiedevo sei mesi di tempo per poter riportare Bossi con noi. Stessa storia nel 2006: perdemmo le elezioni ancora per Casini, perche’ attraverso Follini, qualche mese soltanto prima delle elezioni, dichiaro’ che c’era bisogno di discontinuita’".


8 - VELTRONI: ALTRA BUGIA BERLUSCONI SU DATI UNIVERSITA' SIENA…
(Adnkronos) - Quella sui dati forniti dall’Universita’ di Siena sull’azione di governo di Silvio Berlusconi e’ ’una delle tante cose non vere’ che dice il Cavaliere. Walter Veltroni a ’Porta a Porta’ legge un passaggio dello studio dell’Universita’ toscana piu’ volte citato da Berlusconi: ’Qui si dice che l’80% del programma e’ stato fatto come proposta di legge. Dire che l’80% e’ stato realizzato e’ un altro paio di maniche...’.

9 - BERLUSCONI: APERTO SU PRESIDENZA CAMERE MA ISTITUZIONI IN MANO A SINISTRA…
(Adnkronos) - "Sono sempre stato aperto" ad assegnare una presidenza delle Camere all’opposizione in caso di vittoria. "Osservo soltanto quello che mi hanno fatto osservare i miei alleati e miei collaboratori, che siamo in una situazione che la scienza di politologia anglosassone giudica di non democrazia, perche’ siamo per la prima volta nella storia della Repubblica italiana con tutte, tutte le Istituzioni che sono nelle mani della sinistra". Lo ha affermato Silvio Berlusconi, ospite di ’Radio anch’io’.

11 - BERLUSCONI: VELTRONI PROMETTA DI NON FARE BROGLI…
(Adnkronos) - ’Voglio chiedere a Veltroni se lui mi da’ una promessa e la da’ agli italiani: la sinistra rinunci in questa campagna elettorale a utilizzare le schede bianche e a commettere quei brogli che vengono da un’antica professionalita’ della scuola delle Frattocchie’. Lo ha affermato Silvio Berlusconi, in un’intervista ad ’Omnibus’, su La7, che andra’ in onda domani. ’Si impegna il signor Veltroni -ha proseguito il Cavaliere- a dire ai suoi scrutatori di non rovesciare tutte le schede sul tavolo e come dice la legge di fare lo spoglio scheda per scheda? Se si impegna di fronte all’Italia potremo cominciare a pensare un po’ meno male di lui’.

13 - TELEGRAPH: BERLUSCONI, UN ALTRO TURNO COMICO AL POTERE…
(Apcom) - "Tutti i sondaggi indicano che il sempreverde Silvio Berlusconi, all’età di 71 anni, comincerà il suo terzo mandato come primo ministro italiano dopo le elezioni di domenica". E per il britannico Telegraph, come dice fin dal titolo, sarà "un altro turno comico al potere". Solo un anno fa, secondo il quotidiano, Berlusconi appariva "finito", ma a farlo emergere dal suo "coma politico" è arrivata "la improvvisa realizzazione del fatto che il governo Prodi gli faceva male alla ricchezza. In 20 mesi, il valore delle azioni del suo impero mediatico si è dimezzato".

Inoltre "c’erano i processi in tribunale",perché "ne ha affrontati una dozzina e se l’è scapolata da due verdetti di colpevolezza. Ma in due casi, incluso uno con il marito separato di Tessa Jowell, David Mills, stanno caracollando avanti ed è sempre utile avere l’immunità, un comodo bonus della poltrona di premier". D’altronde Malcolm Moore sul Telegraph non è tenero con nessuno, e infatti Berlusconi "è stato favorito fin dall’inizio" perché "Il letale governo di Romano Prodi è riuscito a succhiar via tutta ’la dolce vita’ dall’Italia".

Poche parole per Walter Veltroni, "che lotta per produrre altrettanto zucchero filato" ma la cui campagna "non ha mai avuto altrettanto impeto". Il meglio che può sperare "è una situazione di stallo" al Senato. E allora molti italiani sarebbero contenti "di vedere Berlusconi vincitore ma senza il potere di governare; è la situazione in cui si trovò Romano Prodi due anni fa". Sarebbe, conclude il Telegraph, "una farsa appropriata per coronare la carriera del politico più comico dei tempi moderni".


14 - BERLUSCONI: GLI INGLESI SONO SEMPRE LA 'PERFIDA ALBIONE'…
(Adnkronos) - Se gli inglesi hanno una bassa opinione della politica italiana "un po’ ce lo meritiamo, con una politica e un assetto anche parlamentare con 24-25 partiti" che "e’ francamente ridicolo. E poi sono comunque sempre la ’perfida Albione’ di antica memoria". Lo ha affermato Silvio Berlusconi, ospite di ’Radio anch’io’, commentando un articolo pubblicato oggi dal ’Telegraph’.

15 - BERLUSCONI: VELTRONI A ROMA LO CHIAMANO 'SOR BUGIA'…
(Adnkronos) - Walter Veltroni "al Comune di Roma lo chiamano ’sor bugia’", risulta da "fonti plurime ed autorevoli". Lo ha affermato Silvio Berlusconi, ospite di ’Radio anch’io’. Il Cavaliere ha poi sottolineato che il leader del Pd "ha detto recentemente che il comunismo, tutto sommato, e’ un’ideologia positiva, un’utopia positiva, che e’ stata semplicemente male realizzata, quando la storia ha chiaramente dimostrato che il comunismo e’ stato ed e’ ancora, laddove e’ al potere, la impresa piu’ sanguinosa, piu’ criminale, piu’ disumana di tutta la storia".

16 - BERLUSCONI: NOI EREDI DI FERMI ABBIAMO RINUNCIATO A NUCLEARE…
(Adnkronos) - Silvio Berlusconi torna a criticare la rinuncia al nucleare da parte dell’Italia: "Eravamo all’avanguardia -dice durante ’Unomattina’- avevamo due centrali pronte, siamo gli eredi di chi ha inventato la produzione di energia nucleare, Enrico Fermi, e invece dobbiamo comprare l’energia all’estero".

17 - BERLUSCONI: HO INNOVATO COMIZI ORA SONO CONVERSAZIONI…
(Adnkronos) - Silvio Berlusconi, ospite di ’Unomattina’, rivendica di "aver innovato la politica" per quanto riguarda "quelli che una volta erano i comizi" e che "oggi sono conversazioni piene di humor, di battute estemporanee, di risposte che vengono direttamente dalle esclamazioni e dalle domande del pubblico. Il pubblico se ne va via entusiasta e credo assolutamente informato di quelle che sono le reali difficolta’ del Paese e le soluzioni che noi intendiamo dare".

2 - BERLUSCONI: ESAMI SANITA' MENTALE PER MAGISTRATI…
(Agi) - "Il pubblico accusatore deve essere sottoposto periodicamente ad esami che ne attestino la sanita' mentale". Lo ha detto il leader del Pdl, Silvio Berlusconi, nel corso di un comizio durato oltre 2 ore a Savona. Berlusconi ha anche ripetuto l'intenzione da presidente del Consiglio di adottare un provvedimento sulle intercettazioni che adegui il nostro Paese alle altre nazioni europee.

DELL'UTRI: MANGANO UN EROE USATO CONTRO ME E BERLUSCONI…
(Agi) - "Il fattore Vittorio Mangano, condannato in primo grado all?ergastolo, e' morto per causa mia", ha dichiarato il senatore Marcello Dell'Utri in un'intervista rilasciata a Klaus Davi nell'ambito del programma Klauscondicio, contenitore di approfondimento politico in onda su YouTube. Dell'Utri ha rivelato: "Mangano era ammalato di cancro quando e' entrato in carcere ed e' stato ripetutamente invitato a fare dichiarazioni contro di me e il Presidente Berlusconi. Se lo avesse fatto, lo avrebbero scarcerato con lauti premi e si sarebbe salvato. E' un eroe, a modo suo".


6 - DELL'UTRI: RETORICA RESISTENZA CONDIZIONA LIBRI STORIA…
(Agi) - "I libri di storia, ancora oggi condizionati dalla retorica della resistenza, saranno revisionati, se dovessimo vincere le elezioni. Questo e' un tema del quale ci occuperemo con particolare attenzione". Lo ha dichiarato il senatore Marcello Dell'Utri in un'intervista rilasciata a Klaus Davi per 'KlausCondicio', il primo contenitore di approfondimento politico in Rete, in onda su YouTube. Dell'Utri ha proseguito: "La Sinistra ha ancora in mano le universita' e le case editrici. E' anche un luogo comune che la cultura sia a sinistra, ma non tanto poi comune se si considera come stanno le cose. Sono dappertutto e impediscono che ci possano essere delle novita' che non arrivino dalla loro parte".

9 - IL CAVALIERE: PIÙ BELLE LE NOSTRE DONNE, LITE CON LA SANTANCHÉ…
Da “IL Messaggero” - Le donne del centrodestra sono «certamente più belle» di quelle del centrosinistra. A introdurre una nuova categoria nella competizione elettorale, quella della bellezza femminile, è Silvio Berlusconi in un’intervista a ”Radio Radio”. Le avversarie non gradiscono molto la battuta. Dietro quelle parole, dice il ministro Melandri, «c'è un'idea della donna molto diversa dalla nostra. Le loro proposte sono per una donna che sta a casa, le nostre per una che riesca a conciliare lavoro e famiglia». Scherza, ma non troppo, il ministro Pollastrini: «Son tutte belle le donne del mondo. Berlusconi cerca di dividere anche su questo».
Ma la vera polemica al vetriolo il Cavaliere la inscena con Daniela Santanché. «I voti a lei solo perché è una bella “sberla”», dice. «Le sberle te le daranno gli elettori», è la pronta replica della candidata premier della Destra.

“FT”: PROFONDAMENTE DEPRIMENTI PROSPETTIVE RIFORME IN ITALIA…
(Adnkronos) - ’Profondamente deprimente’. Cosi’ il ’Financial Times’ descrive le prospettive aperte in Italia dalle elezioni del prossimo fine settimana, ovvero il possibile reinsediamento di ’un altro inefficace governo guidato da Berlusconi’ e della ’stessa irredimibile casta’ di politici che rifuggono dalle riforme.


’L’Italia e’ in relativo declino. "Sta affondando sotto un settore pubblico esagerato, regolamentazioni eccessive e infrastrutture in via di sgretolamento’, si legge in un editoriale pubblicato oggi dal quotidiano britannico in cui si denuncia ’la necessita’ di riforme strutturali decise dell’economia e di un rinnovamento politico’ che, si conclude amaramente, l’Italia ’non sembra avra’’. ’La coalizione di centrosinistra uscente di Romano Prodi, rimasta al potere meno di due anni, ha fatto progressi modesti, in modo particolare nel migliorare le disastrose finanze pubbliche italiane’, si precisa sul Financial Times’.

IN PRINCIPIO C’ERA IL MIO BLOG CON LE DICHIARAZIONI DI BERLUSCONI CHE HO INTERROTTO QUANDO LUI HA PERSO LE ELEZIONI.
QUESTO, INVECE, HA CONTINUATO IMPERTERRITO A REGISTRARLE QUI:
http://silvioberlusconi.splinder.com/

ONORE AL MERITO

mercoledì, aprile 09, 2008
Ho trovato in giro una passione, un entusiasmo, una partecipazione straordinari. Sono 'assediato' dai giovani e dagli anziani, c'è una sorta di fanatismo nei miei confronti che mi imbarazza. La gente fa la lotta per stringermi la mano e farmi i complimenti. Non vorrei avere la sindrome del candidato, ma se dovessi giudicare da questo entusiasmo dovrei dire che saranno confermati i sondaggi che ci danno vincenti con ampio margine...

affermato da Silvio Berlusconi alle 12:55

martedì, aprile 08, 2008
Io al Quirinale? Non mi interessa. Mi considero una persona riuscita in tutti i settori: ho fatto bene l'imprenditore; avevo il sogno di fare il presidente del Milan e sono diventato il presidente che nel mondo ha vinto di più con una squadra di calcio. Se sono in politica è perché tutti pensano che io sia l'unico che può tenere insieme il centrodestra. Ma al Quirinale non ho mai pensato.

affermato da Silvio Berlusconi alle 20:14

lunedì, aprile 07, 2008
Vi vorrei nominare difensori, apostoli della verità. Andate, predicate e convertite le genti. Mi hanno già detto che certe volte penso di essere Gesù e gli vado dietro...

affermato da Silvio Berlusconi alle 20:01

Eccolo qui, vivo e vegeto, solo con un po' di abbassamento di voce. Non vorrei che vi avessero detto che sarebbe arrivato il Papa. Il Papa arriverà a settembre e quando verrà vuol dire che tornerò anch'io, ci faremo benedire per averci ridato la Sardegna e l'Italia!

affermato da Silvio Berlusconi alle 20:00

Il fatto che vi siano quattro simboli con la falce e il martello sulla scheda e che invece sia stato escluso proprio il simbolo della Democrazia cristiana indica che "c'è stato un ordine dall'alto e la chiara volontà di fare un favore a qualcuno.

affermato da Silvio Berlusconi alle 19:59

La loro cultura rende invincibile l'ostilità nei confronti degli imprenditori. L'edilizia privata per loro sembra un atto di ruberia. Sono arrivato alla conclusione che sono antropologicamente diversi da noi, sono geneticamente diversi.

affermato da Silvio Berlusconi alle 19:00

Io non credo che ci sia mai stato conflitto d'interessi: dal '94 in poi non mi sono piu' occupato delle vicende del mio gruppo, che ho avuto la fortuna di mettere nelle mani di ottimi manager. E poi se ne occupano i miei figli, ho avuto anche la fortuna di avere figli bravissimi.

affermato da Silvio Berlusconi alle 18:59

Il partito democratico è l'ultima mimetizzazione del vecchio Pci, che ha altre volte cercato di mimetizzarsi cambio sigla e nome, prima Pds, poi Ds e ora Pd. Ma è formato dalla stessa nomenclatura di allora, ha le stesse idee e gli stessi modi di condotta.

affermato da Silvio Berlusconi alle 18:59

martedì, aprile 01, 2008
Michele Santoro fa ancora un uso criminale della tv.

affermato da Silvio Berlusconi alle 11:45

mercoledì, marzo 26, 2008
Di Pietro si è laureato grazie ai servizi, perché non è possibile che l'abbia presa uno che parla così l'italiano. E' il peggio del peggio del peggio. Ai tempi miei ogni volta che andavo a fare un esame lo sapeva tutto il palazzo. Quando prendevo 30 e lode mia madre invitava tutti a mangiare le frittelle e quando facevo gli ultimi esami c'era il coprifuoco televisivo perché tutti dicevano che Silvio doveva studiare. Di Pietro invece ha fatto esami dopo tre giorni, roba che io ci mettevo mesi e a Montenero di Bisaccia nessuno sapeva che si stava laureando, nemmeno i suoi genitori. Mi fa orrore non tanto perché ha problemi con i congiuntivi ma perché non rispetta gli altri, ha mandato in galera italiani senza prove.

affermato da Silvio Berlusconi alle 21:08

Io sono in grado di stracciare qualunque avversario, perche' nella vita ho fatto tutto cio' che gli altri non hanno fatto.
Io sono un uomo di fatti, gli altri sono uomini di parole, ed i fatti vincono sulle parole

affermato da Silvio Berlusconi alle 19:29

giovedì, marzo 13, 2008
Com'è possibile per le coppie giovani mettere su famiglia senza la sicurezza di un reddito fisso? Io, da padre, le consiglio di cercare di sposare il figlio di Berlusconi o qualcun altro del genere; e credo che, con il suo sorriso, se lo può certamente permettere!

affermato da Silvio Berlusconi alle 14:27

mercoledì, marzo 12, 2008
Ciarrapico è un indipendente che non conterà niente nella politica del Ppe, che è anticomunista, antifascista e antitotalitario. Ciarrapico è solo uno dei mille candidati del Popolo delle libertà.

affermato da Silvio Berlusconi alle 15:28

giovedì, marzo 06, 2008
Gli allibratori inglesi, che sono solitamente molto ben informati, ci danno vincenti solo con un piccolissimo dubbio, tanto è vero che chi punta un euro su di noi in caso di vittoria avrà soltanto 31 centesimi di euro in più. Sono sicuro che vinceremo, mentre chi punta un euro su Veltroni avrebbe addirittura il 310% in più, il che significa che la vittoria di Veltroni viene considerata 10 volte meno probabile della nostra.

affermato da Silvio Berlusconi alle 20:12

Sono pronto a firmare un nuovo contratto con gli italiani. Per firmare promesse che realizzerò senza se e senza ma. Ma stavolta realizzeremo tutto, non all'85% ma al 100% perché non ho più un alleato che mi disse di no in tante occasioni.

affermato da Silvio Berlusconi alle 12:48

martedì, marzo 04, 2008
Se fossi in Veltroni avrei terrore a confrontarmi con me. Io comunque sono disponibilissimo.

affermato da Silvio Berlusconi alle 15:18

I dieci punti di Confindustria sono tutti nel nostro programma di governo.

affermato da Silvio Berlusconi alle 15:17

lunedì, marzo 03, 2008
Dalla nostra parte vedo un grande entusiamo e una grande passione, dall'altra vedo che è iniziato il tempo dei falsi sondaggi perché tutti quelli veri ci danno in vantaggio di 10 punti.

affermato da Silvio Berlusconi alle 13:54

Nel Pd ci sono candidature spot tirate fuori per blandire la borghesia. Queste candidature per la sinistra sono come il bikini: lasciano scoperto molto ma coprono le parti essenziali che sono il 70 per cento dei ministri, viceministri e sottosegretari che sono ancora al governo con Prodi.

affermato da Silvio Berlusconi alle 13:54

Quelli a La Destra e all'Udc sono voti gettati che possono solo contribuire a rendere meno evidente la vittoria del Popolo delle Libertà.

affermato da Silvio Berlusconi alle 13:53

domenica, marzo 02, 2008
Sarò vecchio ma non sono ancora rincoglionito.

affermato da Silvio Berlusconi alle 17:29

Nel 2006, nelle ultime elezioni, la sinistra ha vinto in una notte di spogli e di brogli. Ricordiamocelo sempre.

affermato da Silvio Berlusconi alle 17:28

Abbiamo consegnato alle pubbliche galere migliaia di delinquenti che purtroppo il buonismo e il lassismo di certi magistrati di sinistra ha fatto trovare ancora in giro a commettere delitti anche gravi.

affermato da Silvio Berlusconi alle 17:25

venerdì, febbraio 29, 2008
Ci vuole coraggio per succedere a questo governo che ha fatto tanti danni, ma se uno sente di dover fare una cosa deve trovare il coraggio di farlo.

affermato da Silvio Berlusconi alle 13:15

Una molla ideologica ha fatto scattare i tagli alle risorse per le forze dell'ordine. La sinistra li considera dei traditori della classe proletaria, che per soldi si sono venduti allo stato borghese.

affermato da Silvio Berlusconi alle 13:09

Se mi avete frainteso potete fare qui i vostri commenti (2)
Una molla ideologica ha fatto scattare i tagli alle risorse per le forze dell'ordine. La sinistra li considera dei traditori della classe proletaria, che per soldi si sono venduti allo stato borghese.

affermato da Silvio Berlusconi alle 13:09

Non ci deve essere quell' atmosfera di minaccia e di terrore che Prodi e Visco hanno introdotto nel nostro Paese. Prodi e Visco che sono ancora protagonisti nel Pd.

affermato da Silvio Berlusconi alle 13:01

Ho fatto disinformazione anch'io. Avevamo detto che la conferenza stampa era per le ore 12 e invece era fissata alle 12.30.

affermato da Silvio Berlusconi alle 12:54

Lievi malori? Ma se ho lavorato come un giovanotto... E' cominciata la campagna della disinformazione, sono i frutti della menzogna. Ieri non sono andato al Tg5 perché ero ancora impegnato nella stesura del programma. Abbiamo finito a mezzanotte!

affermato da Silvio Berlusconi alle 12:49

Bisogna che gli elettori prima di andare a votare si ricordino che non è vero che Prodi è sparito, che non c'è stato, che il comunismo non è esistito, che loro stessi non sono mai esistiti e che gli italiani si devono fidare di loro che per decenni hanno sbagliato e adesso sono il nuovo, l'innovazione e il futuro.

affermato da Silvio Berlusconi alle 11:11

I programmi della sinistra hanno il valore di uno specchietto per le allodole perché mai la sinistra giunta al potere ha tenuto conto del programma che aveva presentato agli elettori.

affermato da Silvio Berlusconi alle 10:39

mercoledì, febbraio 27, 2008
Io ho orrore di Di Pietro e lo dico alto e forte: il leader dell’Idv è il campione delle manette.

affermato da Silvio Berlusconi alle 23:27

sabato, febbraio 23, 2008
Fa' l'attrice? Deve farsi assumere da Veltroni... è lui che ha il diploma in cinematografia, io sono semplicemente laureato con 110 su 110, non può venire da me. Io non posso più telefonare a Saccá, prometto che andrò a casa di Saccá e userò il citofono.

affermato da Silvio Berlusconi alle 21:19

lunedì, febbraio 18, 2008
A Veltroni auguro di non prendere troppo freddo e di non stancarsi troppo, anche se poi, all'opposizione, avrà molto tempo per riposarsi...

affermato da Silvio Berlusconi alle 12:16

E chi lo voleva comprare? Io penso che l'addio di Casini sia come l'addio di Follini: non sposta nulla.

affermato da Silvio Berlusconi alle 11:56

sabato, febbraio 16, 2008
Mi sono battuto perchè Enzo Biagi non lasciasse la televisione, ma alla fine prevalse in Biagi il desiderio di poter essere liquidato con un compenso molto elevato.

affermato da Silvio Berlusconi alle 19:21

giovedì, febbraio 14, 2008
I piccoli partiti non sono solo colpa dei singoli politici che vogliono soddisfare le proprie ambizioni, ma anche dei cittadini che li votano. Quindi il voto ai piccoli partiti è un voto che non serve, inefficace e sprecato. Votate per me oppure votate per Veltroni, la situazione è questa.

1997

giovedì, novembre 08, 2007
Non c'è mai stato un editto bulgaro, né ho mai detto che questi signori non dovevano fare televisione.
Tutto e' stato sconvolto, la verità è che io criticai, e la critica è ancora valida, come veniva usata la tv, soprattutto quella pubblica, pagata con i soldi di tutti e dissi che i dirigenti nuovi che verranno dovranno evitare che ciò si ripeta. Non c'era nessuna intenzione di far uscire dalla televisione e neppure di porre veti alla permanenza in tv di chicchessia. Quindi ancora una volta è stato tutto deformato dalla sinistra.

affermato da Silvio Berlusconi alle 11:45

lunedì, ottobre 29, 2007
In politica chi manca di parola e' considerato un vero politico. L'amicizia e' una cosa che non esiste in politica. In politica si fanno le promesse e si devono fare e si mantengono quelle che si possono, questa e' la politica dei politicanti. Io ho portato una moralita' nuova in politica che non e' solo non rubare, ci mancherebbe altro, ma mantenere gli impegni che si prendono con gli elettori. Io nei cinque anni di governo ho realizzato il programma per l'80-85%.
La politica dovrebbe essere la missione piu' nobile, il piu' alto atto di carita' che si dovrebbe fare verso gli altri.

affermato da Silvio Berlusconi alle 22:00

ERRATA CORRIGE:

Per un deprecabile errore della nostra Redazione (che poi sarei io) dopo un accurato controllo da parte del nostro Ufficio Documentazione ( che sarei sempre io), la Direzione della nostra NL ( me medesimo) ci invita a scrivere la seguente

R E T T I F I C A:

La fotografia diffusa con la News Letter del 20 u.s.LA PROLUNGA DI BERLUSCONI:

http://img210.imageshack.us/img210/5945/prolunga1ez.jpg

Si riferiva ai sondaggi elettorali diffusi dal Cavaliere, mentre l’Ufficio Stampa di Veltroni ci fa notare che le dimensioni reali del Fenomeno sarebbero queste:

http://img254.imageshack.us/my.php?image=berlupisellinoch7.jpg

Powered by PhPeace 2.5.5