Gruppi di tematiche

Cacciamo Donadoni dalla Nazionale. SUBITO!!

Diciamocelo chiaramente, non rappresenta per nulla il nostro Belpaese
27 marzo 2008 - Aldo Vincent

Cacciamo Donadoni dalla Nazionale. SUBITO!! che palle!

Rendiamoci conto: è un uomo moderato, educato, attento a quello che dice. Un serio professionista senza fronzoli, che con poco rumore ottiene risultati e non se ne vanta. Uno che dichiara di fare con passione il suo lavoro.
Beh, coniglietti miei, questo non è certo l’uomo che può rappresentare il nostro attuale Belpaese in giro per il mondo!
Ma quale Lippi?
Prendiamo invece quel buontempone che prese a calci in culo il suo collega durante la partita (e di cui non faccio il nome per non fargli pubblicità), con l’impegno di mettere Cassano là, davanti a tutti. E come accompagnatore Gaucci, altro che Riva. E la formazione la fa Berlusconi.
Sulle maglie, invece dei soliti nomi dei giocatori metterei il motto di questa nuova nazionale:
“TENGO FAMIGLIA”
Che ne dite?

BOSSI PENZIERO:
“Stiamo attenti. Perchè gli imprenditori si buttano solo dove si guadagna e nell’aviazione non si guadagna niente”

Minchiapapà, verrebbe da dire, quando vedi l’Umberto parlare in televisione ti sembra uno un po’ così, arrivato alla frutta, e invece poi quando leggi le sue parole riportate dai giornali ti dici: “Minchiapapà, ma allora è proprio così...”

ATTENZIONE!! ATTENZIONE!!
La notizia secondo cui un imprenditore campano avrebbe trovato nel suo barile di diossina tracce di mozzarella,
E’ UNA BUFALA!

In realtà, lo stesso Samuelson, premio Nobel per l’Economia, mangia mozzarelle in continuazione! (adesso capisco perchè non azzecca più una previsione da anni...)

Il giornalismo di Gabriela
Noterella per i quattro frequentatori di http://www.giornalismi.info/aldovincent dove, dopo le censure subite su Wikipedia http://it.wikiversity.org/wiki/Corso:Scienze_della_comunicazione che mi cancellò dopo infinite polemiche la lezione sul Mielismo, ho deciso di continuare a pubblicare il corso sul McLuhan:

Cari coniglietti,
Prendiamoci una pausa, una boccata d’aria fresca, e andiamo a leggerci il reportage di Gabriela Jacomella sul turismo sessuale che tanto lustro dà al nostro Belpaese (Corriere della Sera, 25 Marzo 2008, pagina 10/11).
Vi segnalo la corrispondenza, intanto perchè questa signora è rimasta una delle rare mosche bianche che scrive DOPO AVER VISTO DI PERSONA.
In secondo luogo, per la cortesia con cui risponde ai suoi lettori, altra merce rara di questi tempi, come se non facesse parte del buon giornalismo.
Buona lettura.

Aldo Vincent
GODERE CON LA LINGUA
Viaggio attraverso i neologismi dei nostri quotidiani
(Tu, invece, cos’avevi capito, porcellino?)

http://guide.dada.net/satira/

Powered by PhPeace 2.5.5