Gruppi di tematiche

Cassate - lettera F

F

FACCIA D’IMELDA
Un giorno Manila venne invasa dai manifesti con la faccia d’Imelda che voleva diventare Presidente delle Filippine. Che popolo fortunato, i Filippini, pensa che vivono con cinquanta dollari al mese che qui non ti ci compri nemmeno due libri di Alberoni!
E non hanno nemmeno l’Alberoni!

FAME
Michael Jackson, la manifestazione vivente che in America un uomo puo’ nascere povero e nero ed arrivare a quarant’anni rispettata come una signora bianca, durante uno dei suoi concerti, ha interrotto la musica per far salire sul palco Marlon Brando a parlare della fame del mondo e degli abusi sui bambini.
E’ un episodio commovente, ma poi uno si domanda:
Vuoi vedere che Michael Jackson guarda la televisione italiana e ha visto il nostro Celentano che tra una canzone e l’altra si esercita nel tiro dello scroto fino alle lacrime?
Per parlare della fame nel mondo e’ giusto chiamare Marlon Brando come testimonial? ( forse si’. Ha raggiunto il peso forma di quasi trecento chili, chi piu’ di lui potrebbe testimoniare quanta fame si prova alzandosi la mattina?)
Usare Michael Jackson per denunciare gli abusi sui bambini, non e’ come portare la sorella da Jack lo Squartatore per una visitina ginecologica? Mah.
P.S. Noi si scherza si scherza con questo Michael Jackson e ci dimentichiamo che anche lui ci ha i suoi cazzetti. D’altra parte anche voi, se aveste una sorella che fa la Toia, come vi comportereste?

FANFANI
Eminente uomo politico democristiano. Insegnava Diritto all'Universita'di Roma perche' da seduto nessuno lo vedeva

FANTA
Ho conosciuto una ragazza che si chiama Fanta. Io mi domando se si puo’ essere piu’ cretini di suo padre. E se un giorno scopre che la ragazza si fa di coca, che dira’?
Non so se sulle etichette italiane e’ riportato, ma qui in Grecia sulle bottiglie di FANTALEMON e’ scritto: Bibita analcolica con essenza di limone. Se invece comprate il sapone in scaglie TIDE o lo shampoo della Procter & Gamble leggerete: “With real lime of Caribbean” Che se ho capito bene, gli americani mettono essenze di limone nelle bibite e LIMONI VERI nel sapone.
Non lo trovate educativo?

FARSI UNA PERA
Gesto bucolico nel senso che te la devi sparare su per il braccio che e’ difficilissimo perche’ non passa facilmente dall’ago. Nel Vangelo e’ scritto che e’ piu’ facile farci passare un cammello. Con il Governo Berlusconi l’espressione e’ passata in disuso per non coinvolgere sessualmente la moglie del presidente del Senato.

FATIMA
Centro del Portogallo dedicato alla figlia di Maometto, dove recentemente e’ apparsa Nostra Signora di Lourdes causando una confusione della Madonna. Il Terzo segreto di Fatima invece, riguarda una lettera tenuta segreta dai pastorelli, dove per la Madonna! ci sarebbe stato un attentato ad un uomo molto amato dalle folle, sempre vestito di bianco, a cui avrebbero sparato con una pistola. Naturalmente parlava di John Lennon (o Gandhi?).

FECONDAZIONE ASSISTITA
Puo’ una donna sposata farsi inseminare da un terzo? La risposta e’ no. Quindi se la coppia e’ povera continueranno a chiamarle corna, se e’ ricca andra’ a farsi inseminare oltre confine. Che se ci pensi, e’ un precedente preoccupante, perche’ se non si potesse ricorrere all’inseminazione eterologica, come farebbe, per esempio Alberto di Monaco ad avere un erede al Trono? Perche’, diciamocelo francamente, in questi tempi difficili anche fecondare e’ diventato un problema sociale e non e’ da tutti riprodursi spensieratamente e dissolutamente. Via, di Al Bano ce n’e’ uno solo! Soddisfazione espressa da monsignor Tonini, dagli ambienti vaticani e da quasi tutti i nuovi democristiani, per la difesa degli insegnamenti del Vangelo e della parola di Gesu’ Cristo.
Che se a quei tempi fosse stata bocciata l’inseminazione eterologa pure in Palestina, non sarebbe nato nemmeno Lui… Boccaccia mia stai zitta, boccaccia mia…

FIANCE’E
Chissa’ perche’ quando i giornali parlano della bella Steffanin la definiscono fiancèe di Piersilvio Berlusconi? Forse e’ un termine esotico per definirla privilegiata, mantenuta, convivente, passatempo, amichetta o che altro? Possibile che non esista un termine italiano per definire l’attivita’ che svolge la letterina per sollazzare il riposo del guerriero?

RANULPH FIENNES,
ha corso sette maratone in sette giorni in cinque continenti diversi partecipando con successo alle maratone, di Patagonia, delle Isole Falkland, Sydney, Singapore, Londra, Il Cairo e New York.
Entrera’ nel Guinness dei primati ( e chi se ne importa)

FIGLI CERTI
Un giorno Bossi urlò: "Il prossimo premier dovrà avere figli certi" scatenando le solite polemiche dal centrosinistra boccalone, che credeva fosse un attacco indiretto a Rutelli che è padre adottivo.
Ma quali polemiche? Sono contento per il movimento femminista che cosi’ dalle prossime elezioni avrebbe un premier donna. Eh si’, perche’ solo la madre e’ certa, la paternita’ e’ una presunzione!
Ma ti diro’ di piu’, con questa uscita il Bossi ha gravemente danneggiato il suo datore di lavoro. Infatti quasi tutti gli italiani si ricorderanno che Sua Emittenza al momento della messa sotto scopa da parte della Magistratura a causa certi movimenti finanziari poco chiari, si mise a giurare e spergiurare sulla testa dei suoi figli che lui non ne sapeva nulla.
Naturalmente che non ne sapesse nulla non solo venne smentito da alcune sentenze, ma causo’ danni irreparabili persino sul marmo della tomba del padre che si era rigirato furiosamente alla notizia che il figliolo lo avesse coinvolto post-mortem.
Ora, e’ sotto le telecamere di tutti quanto il Berlusca sia un ottimo marito, figlio e padre che ama tanto la famiglia (pensa che ama tanto la famiglia che ne ha addirittura due) e che mai e poi mai giurerebbe il falso sulla testa dei suoi figli.
Allora se Berlusconi va al governo con figli certi, quelli li’ non sono suoi!
Ma allora di chi sono figli i figli di Berlusconi?

FINAZER Egon
Musicista di Caldaro, nel 1986, in occasione di un anniversario della funivia della Val Senales in alto Adige, si e’ calato in un crepaccio profondo 50 metri ed ha suonato la cetra per un ora. (Machissenefotte)

FO
Premio Nobel per la Chimica (ha saputo come gli antichi alchimisti, trasformare in Oro i testi di Rame) ha stabilito un record. Prima ha preso il Nobel e due anni dopo ha scritto un libro! Incredibile. Ricordo che per andare a raccattare il premio, uso’ proletariamente ben tre aerei privati. Uno per lui, uno per la signora che lo ha raggiunto qualche giorno dopo, e uno per fare arrivare il frac di Ferre’, confezionato su misura, che e’ arrivato all’ultimissimo minuto perche’ ha dovuto fare un sacco di prove e non era mai pronto. Nessun commento. Mi ritiro in silenzio e mi leggo una poesia composta dal luminare giustamente insignito: La luna e’ una lampadina,/ Che brila come un limun,/E mi sun giu’ suta el balcun/E me fa’ mal i pe’/O Nina

LA FONDUTA
Un improvviso «allarme inquinamento» ha mandato in tilt per oltre due ore il tunnel del Monte Bianco. E’ successo nfatti che tre vigili del fuoco francesi, che si trovavano nella postazione centrale del tunnel, hanno cucinato una fonduta savoiarda: la pentola si è bruciata e il fumo ha fatto scattare l’allarme fino al livello «evacuazione di emergenza». I tre pompieri sono fuggiti temendo che fosse capitato qualcosa di grave nella galleria, ma i livelli di biossido di carbonio sono tornati normali dopo un quarto d’ora.

FORFORA
Tintura per abiti (Aveva il colletto color forfora) Additata negli spot come causa di insuccesso con le ragazze che invece si fanno scopare dall'amico solo perche’ non va a fare marchette per la pubblicita’

FORMOSA
La Virgin Cola aveva messo sul mercato la sua bevanda in una bottiglia con le forme di Pamela Anderson e volendo invadere il mercato italiano ed ha chiesto la stessa cosa a Valeria Marini per invadere il mercato italiano con una bottiglia dalla forma sproporzionata.
La Coca Cola, preoccupata decise di difendere il suo settore di mercato proponendo a Rosy Bindi la stessa cosa per le sue lattine. Ma poi non se ne fece niente

FORZA ITALIA !
Chissa' perche' i politici ci hanno voluto scippare anche la voglia di gridare "Forza Italia" ogni volta che scende la Nazionale in campo.
Ormai non lo grida piu' nessuno, per paura di passare per ladro.
Forza Azzurri nemmeno, per non passare per un fan di Berlusconi,
Avanti camerati e' escluso come pure e' escluso avanti tricolore che fa tanto missino.
Avanti popolo nemmeno perche' non lo dice piu' nemmeno D'Alema, Avanti tutta non si puo' perche' fa tanto Arbore…
Ma insomma, cosa dobbiamo dire?
Orates frates?

FRANCESCO FALLICA
50 anni noto a tutti come u babbaleccu ( Il Balbuziente). Nonostante cio' la cosca Stimoli-Morabito, una delle piu' agguerrite del Catanese gli aveva affidato il delicato compito di contattare telefonicamente i commercianti della zona, avanzare le richieste di denaro e, se necessario, passare a minacce e intimidazioni. Francesco Fallica rimediava con un espediente molto collaudato dai logopedisti: cantava! E cosi' un giorno il salumiere, un altro giorno il gioielliere alzavano la cornetta e sentivano una strana canzoncina…"Prepara cinquanta/ milioni/oppureeee/ti facciamo saltareeee/ il negoziooooo/fijodenamignottaaaa/
Per i Carabinieri e' stato facile risalire al misterioso telefonista/cantante….

FINAZER Egon
Musicista di Caldaro, nel 1986, in occasione di un anniversario della funivia della Val Senales in alto Adige, si e’ calato in un crepaccio profondo 50 metri ed ha suonato la cetra per un ora. (Machissenefotte)

LA FORMA DELL’UNIVERSO
Aveva cominciato Hawking dichiarando che al momento del Big Bang l’Universo era grande come un pisello. Come il pisello di chi? Boh Poi hanno dichiarato che l’origine era dovuta ad una increspatura dovuta a gas dispersi nello spazio. Una divina scorreggia? Mah
Ora arriva il matematico Jeffrey Weeks che ha pensato ad un Universo a forma di dodecaedro grande 70 miliardi di anni luce. Siamo tutti nel pallone? Chissa’ !! Ai posters l’ardua sentenza.

FRATELLI DI TAGLIA
Sono note le vicende che attanagliano questi giorni di crisi mondiale, con le stagioni che non sono piu’ le stesse e i governi fingono di non accorgersene, venti di guerra, medioriente in fiamme, crisi energetica, petroliere che si spezzano, l’economia che non decolla, le minacce di Bin Laden, Omar, le atomiche del Pakistan, l’antrace nelle lettere, i salatini di Bush che non riescono a terminare l’opera, Berlusconi che impazza, casini in parlamento ( le maiuscole mettetele voi), Biancaneve sieropositiva, il Principe Azzurro gay, eccetera eccetera.
In tutto questo trambusto, mi ha colpito la vicenda tutta italiana del nome di una piazza di Bolzano, che ha suscitato indignate proteste, poi cortei, quindi comizi e infine votazioni per lasciare il vecchio nome VITTORIA invece del nuovo PACE.
Sono state spese parole a fasci e chissa’ quanti gelt bolzanini per una italica diatriba all’apparenza di lana caprina ma che a rifletterci invece racchiude lo spirito italico che vuole mantenere il ricordo della nostra vittoria del 1918, l’unica guerra che abbiamo terminato con gli stessi alleati con cui l’avevamo cominciata. Vi ricordo altresi’, che la Prima Guerra Mondiale va ricordata perche’ e’ anche l’unica guerra moderna che abbiamo vinto. La Seconda infatti l’abbiamo persa e la Guerra fredda l’abbiamo pareggiata ( eravamo meta’ di qua e meta’ di la’. per forza!).
Le altre recenti non contano perche’ sono state tutte sospese per invasione di campo. Pero’ me ne ricordo una dove la nostra ammiraglia si e’ arenata davanti alle spiagge del nemico, un’altra dove siamo partiti con dodici aerei, sei sono tornati indietro, quattro non sono riusciti a fare rifornimento in volo, due sono stati catturati e ci hanno sputtanato davanti alle televisioni di tutto il mondo, e uno di quei due e’ stato addirittura decorato ed ha fatto carriera. Dov’e’ la vittoria?
Dev’esser scesa a comprare le sigarette...

FRATTEMPISTI
Viene da “La Repubblica” ed e’ un invito di Michele Serra a fondare il Club dei Frattempisti. Scrive: “Nel frattempo abbiamo assistito alla morte in culla di una rete televisiva nazionale, soffocata di miliardi purché il neonato tacesse per sempre. Nel frattempo hanno levato la scorta a un po' di magistrati anti-mafia e anti-corruzione, trattati come vecchie glorie capricciose che vogliono ancora la limousine. Nel frattempo, come se fossimo una satrapia ribelle dell'Impero, il nostro governo confeziona un suggestivo stralcio pro-domo-sua al Nuovo Ordine Mondiale, e impallina quelle rogatorie internazionali che l'amico Bush vorrebbe facili, ma l'amico di Bush preferisce difficili. Nel frattempo si varano leggi antiimmigrazione che spacciano per severità la xenofobia strapaesana, e in Piemonte la Lega chiede di abbassare il ponte levatoio solo per i migranti cattolici (chissà i valdesi, che sono più piemontesi di Macario, come saranno contenti). Nel frattempo il cantante Gigi Dalessio, per avere celebrato qualche comunione e battesimo tra valentuomini, passa per camorrista, e chi lo trova il tempo (nel frattempo) per chiedersi se è un Tortorabis o una riuscitissima "operazione chirurgica"? Nel frattempo il nostro ultimo premio Nobel, per giorni, passa per filoterrorista sulla base di una sua dichiarazione pubblicata sbadatamente a rovescio da un giornale, e commentata a rovescio, di conseguenza, da tutti i commentatori che commentano i commenti dei giornali.
Non si sa quanto sarà lungo, questo frattempo…“
Bellissimo pezzo satirico, lo dico con un sospiro, perche’ in questi tempi grami per la Satira, con le penne migliori costrette a vendersi per poter apparire, io non solo vorrei avere la grazia e la leggiadria che ha Serra quando satireggia, ma vorrei avere anche quell’ambitissimo posto in Tribuna Supervip al Delle Alpi, di fianco a Montezemolo che Serra esibisce con noncuranza come per dire al Mondo: “Viva la Satira, libera e indipendente”

FRAU Martin
Di Monaco di Baviera, per essere sicuro di alzarsi al mattino, ha inventato un letto che al suono della sveglia inclina il materasso fino a gettare a terra chi ci sta dormendo sopra. (Machissenefotte)

FRAZER Evelin
Di Boston (USA) Ha ottenuto il divorzio dal marito dopo soli sette mesi di matrimonio, perche’ lui la multava di un dollaro ogni volta che lei starnutiva. (Machissenefotte)

F....REGATE
Certo, fare dello spirito su Luna Rossa e Mascalzone Latino, dopo che hanno speso 750 miliarducci per partecipare alla f...regata, mi pare eccessivo. Pero’ mi sembra che De Angelis sia un po’ il simbolo della nostra sinistra che perde e non se ne va. Nemmeno lui.
Fa esperienza, dicono.
E cosi’ gli hanno spiegato le vele.
Gli hanno spiegato anche il timone e la direzione dei venti ma lui, niente, continua a non imparare.
APPROPO’
Non vi sembra che Luna Rossa e Mascalzone, calzino a pennello con i nostri D’Alema e Berlusca?

FROBOESS Harry
Colonnello svizzero, il 22 giugno 1936 si lancio’ dal dirigibile Hindemburg nel lago di Costanza dalla vertiginosa altezza di 120 metri. (Macheccenefregannoi)

FUCKART
Non c'e' limite all'arte. L'ha confermato la pittrice Angela Marshall, che ha superato, in una galleria di Londra, l'ultimo confine: ha fatto l'amore con un cliente mentre gli dipingeva un quadro. davanti
alla Decima Gallery, nel quartiere di Bermondsey, c'erano schierate decine di telecamere, perché i cronisti erano stati convocati dall'annuncio dato dall'Independent. Purtroppo con i giornalisti e'arrivato anche un funzionario comunale, che ha intimato di sospendere la prestazione, e sapete perche' ? La Galleria ha la licenza per vendere quadri, ma non di fare sesso. Ah, gli inglesi!

FUGGIASCO
è il nome di un vino molto particolare perché prodotto dall'azienda agricola costituita all'interno della Casa Circondariale di Velletri. Quest'anno per la prima può essere messo in vendita al pubblico, grazie anche alla collaborazione con "Lazzaria", una cooperativa in cui lavorano sia
detenuti sia lavoratori esterni.

FUNARI
Credo che quello che lui desideri sopra ogni cosa, sia il martirio. Credo che a lui piacerebbe prendere un coccolone in diretta mentre s’incazza come una belva fino a farsi saltare le coronarie. Una sera al Chiambretti c’e’, e’ apparso col suo bel faccione, e alla maniera di “Quinto potere” di Lumet, si e’ messo a fare il matto invitando tutti a mettere la testa fuori dalla finestra ( lo faceva Feney, lo ricordate?) e gridare: Sono uno stronzo!
Il senso della sottile metafora lo ha colto D’Agostino, l’indiscretino, che ha bollato la performance con la seguente avvertenza antifumo: Funari fa male anche a te. Digli di smettere.

Powered by PhPeace 2.5.5