Gruppi di tematiche

Silvia Valerio, vuole perdere la sua verginità con Ahmadinejad.

25 marzo 2010 - Aldo Vincent

 Silvia Valerio, 18enne italiana, vuole perdere la sua verginità con il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad. Ne è così convinta che ha anche scritto un libro dal titolo significativo «C'era una volta un presidente. Ius primae noctis». L'autrice ha le idee chiare: il presidente «non concede alle donne di sentirsi il vento tra i capelli...». Ma questo non è affatto un problema. Perchè mai le donne iraniane vogliono tanto diventare occidentali? Forse «per diventare le manager di piglio che passano la loro vita da un'azienda all'altra, abbrutendosi a furia di viaggi extraeuropei, stress e ansiolitici...».


«Il presidente mi sembra davvero l'unico che si comporta in modo che va oltre le solite politiche di equilibrio. Per fare una metafora da circo lui, tra gli uomini di Stato, è un lanciatore di coltelli mentre gli altri solo dei clown» dice la Valerio all'Ansa. E poi che dire, spiega la Valerio riguardo al genere femminile:«fino ad ora la preziosa esistenza delle donne è stata solo oggetto da parte dei detentori del potere di un mero strumento di pubblicità».

silvia valerio


ALDO VINCENT
http://aldoelestorietese.dilucide.com

 

Commenti

3 commenti
Powered by PhPeace 2.5.5