Gruppi di tematiche

Crocifisso di Michelangelo

6 giugno 2009 - Aldo Vincent

 Vi confido un segreto, che segreto non è: LE NOTIZIE SONO SEMPRE LE STESSE, CAMBIANO SOLO I NOMI; e poiché fanno parte della Storia – o di ciò che lo diventerà – pure esse ne subiscono le astruse regole come quella per esempio, che vede gli avvenimenti presentarsi la prima volta come tragedie e una seconda come farse.

O viceserva, come il caso della patacca michelangiolesca rifilata ai texani, che ci ha fatto ridere a crepapelle quando l’abbiamo letta ma che ora, ripetuta nei saloni del Quirinale con il catatonico Napolitano estasiato davanti ad un crocifisso ligneo di incerta attribuzione michelangiolesca, ci fa inorridire.

Se gli americani hanno pagato la loro patacca michelangiolesca 6 milioni e noi la nostra 3,2 milioni di Euro, vuol forse dire che siamo pirla poco più della metà?

Ai posters l’ardua sentenza.

  michelangelo

michelangelo

Noi, popolo di poeti, navigatori, depositari della bellezza, creatori del Rinascimento europeo, custodi del 75% dei beni culturali MONDIALI, noi che abbiamo affidato questi beni al tremeBONDI ministro dei Beni Culturali che si è affrettato a nominare quale Direttore Generale quel Mario Resca che in curriculum ha un ristorasnte di sua proprietà dove faceva il cameriere e la protezione del cheeseburger di McDonald’s, cosa pretendiamo?

  pagliaccio

Questo è il mare e qui dobbiamo navigare. Che se abbiamo i più abili, competenti e maneggioni antiquari del mondo, che hanno a che fare col più pirla dei Beni Cul-turali, che ci possiamo fare?.

Minchia, verrebbe da dire.

 La questione dell’attribuzione è piuttosto complessa e l’ho allegata come documento

 Fatevi quattro risate.

http://aldoelestorietese.dilucide.com

 

Allegati

Powered by PhPeace 2.5.5