Gruppi di tematiche

DA CUBA

Riflessioni di Fidel Castro su "La Cumbre"

...altro che Obama...
22 aprile 2009 - Aldo Vincent

 

Fidel Castro

  DICHIARAZIONE DI FIDEL CASTRO SU LA CUMBRE:

E 'noto che nei paesi industrializzati e ricchi si spendono sui prodotti alimentari, in media, circa il 25 per cento del loro reddito. Coloro che appartengono a quelle del sottosviluppo economico, a tal fine è necessario fino a 80 per cento del loro reddito. Molti sono fisicamente affamati e soffrono enormi differenze sociali. I tassi di disoccupazione sono, di norma, due o tre volte più elevati, il tasso di mortalità infantile è espresso in tassi ancora più elevati, e la prospettiva di vita è ridotta a due terzi di coloro che beneficiano.
Il sistema è semplicemente genocidio.

Nella riflessione che ho scritto tre giorni fa, ha dichiarato: "Il nostro paese ha dimostrato la sua capacità di resistere a tutte le pressioni ed aiutare altre persone." L'Europa può dire lo stesso?

Il rapporto pubblicato ieri dall 'UNESCO, dice che a Cuba, di tutti i paesi dell'America latina, è al primo posto in lettura, matematica e in terzo grado, come la matematica e la scienza in sesto grado, inoltre 200 mila di bambini su 16 paesi esaminati nel corso di due anni, hanno più di 100 punti al di sopra della media regionale sudamericana. Questa è la seconda volta che l'Unesco dà il riconoscimento per la nostra Patria.

Si può capire che nessun paese dove i diritti umani sono violati sistematicamente raggiunge livelli così elevati.

Perché l'embargo su Cuba per 50 anni?

Perché è la diffamazione?

Perché si impedisce l'accesso a tutte le informazioni tecniche e scientifiche?

Perché volete guidare uno insostenibile sistema economico e sociale, che non offre alcuna soluzione ai problemi del genere umano?

Alcuni milioni di Bolivia, Ecuador, Uruguay, Argentina, Brasile, America centrale e gli altri immigrati latino-americani in Europa, potrebbero essere brutalmente restituiti ai loro paesi d'origine, se essi non soddisfano tutti i requisiti che la nuova legge anti immigrazione richiede -- .

Peggio: una cifra molto più elevato per le persone del Messico, America centrale e meridionale hanno migrato agli Stati Uniti senza alcuna documentazione o di adeguamento alla legge che privilegi e li stimola a migrare, e che muoiono più di 500 ogni anno. Inoltre, ogni anno migliaia periscono in Messico e America centrale, vittime della criminalità organizzata nella disputa sul mercato della droga degli Stati Uniti, consumate dalle più alte autorità di quel paese non sono in grado o non vogliono combattere.

L'Attorney General Jose Luis Santiago Vasconcelos ha dichiarato che il traffico di esseri umani è la seconda fonte più lucrativa. Per l'ingresso illegale, nel caso dei cubani, i profitti sono paragonabili a quelli del traffico di stupefacenti: "Si carica da $ 10.000 per persona."

Il denaro proviene da Stati Uniti. Penso che il Messico non può diventare un rifugio per il traffico di clandestini, anche quando la U. S. Guardia Costiera intercetta e sono tornati quelli catturati in mare.

A Cuba non c'è la criminalità organizzata ne' l'impunità per il traffico di droga. Ha combattuto in modo efficace senza sangue a livello nazionale. Solo il cinismo del governo degli Stati Uniti non lo riconosce.

Non voglio entrare in qualsiasi diatriba contro l'Europa, ho appena detto la verità. Se questo offende, non è colpa mia.

Per risparmiare spazio, la riflessione di ieri non ha menzionato l'esportazione di armi, la spesa militare della NATO e di avventure militari, che si aggiungono ai voli segreti in Europa e di complicità con la tortura del governo degli Stati Uniti.

Non so se qualcuno è stato arrestato in tutto il paese per violare qualsiasi legge. Non ha nulla a che fare con il pensiero che è stato divulgato solo da Cubadebate. Io uso questo sito per il tasso che ritiene opportuno. Non abuso della pazienza di nessuno. Non carico un centesimo, il mio lavoro è gratuito.

Io non sono, né mai sarà parte o il capo di un gruppo. Non si può dedurre, quindi, che vi è la lotta all'interno del partito. Scrivo perché io sono ancora in lotta, e lo faccio a nome di tutte le condanne che ho difeso nella mia vita.

 

Fidel Castro

http://www.cubadebate.cu/

 

 

 

Generacion Y http://desdecuba.com/generaciony/

Yoani Sanchez da Cuba

Il vertice delle Americhe si è conclusa ieri, e ci sembra essere stata convocata una riunione urgente del Parlamento, o di una speciale sessione plenaria del Comitato Centrale del Partito per discutere le proposte fatte da Obama. "Un nuovo inizio con Cuba", ha detto il presidente americano in Trinidad e Tobago, ma ora le riflessioni di Fidel Castro, si riferiscono solo al lungo intervento di Daniel Ortega.

I giornalisti di National News non sono andati per le strade a raccogliere le impressioni delle persone su questa apertura USA, e il mio vicino è stato arruolato per l'Operazione Caguairán, un'esercitazione militare per affrontare una possibile invasione dal Nord.

Data l'importanza di ciò che sta accadendo, la riunione di responsabilità che avviene mensilmente nel mio edificio, oggi avrebbe dovuto essere dedicata alle nuove relazioni tra Cuba e Stati Uniti. Invece, si è preferito parlare di quelli indisciplinati vicini che buttano i rifiuti fuori dei contenitori, senza nemmeno tentare di conoscere le nostre opinioni in merito alla fine di questa controversia.

Nella scuola di mio figlio, un insegnante di ripete che "Obama è come Bush, ma verniciato di nero" e cartelloni per le strade chiedono di continuare a lottare contro l'imperialismo.

 

 

http://aldoelestorietese.dilucide.com

 

 

Powered by PhPeace 2.5.5