Gruppi di tematiche

Bentornata Cuba!!

Riammessa nel Gruppo di Rio
18 dicembre 2008 - Aldo Vincent

 

Sauípe Costa, Brasile, il 17 dicembre  

 

Il presidente ecuadoriano, Rafael Correa, ha detto oggi che il vertice dei capi di Stato e di governo dell'America Latina e dei Caraibi che si svolge in questa località balneare in Brasile è un importante segno di cambiamento.  

  "E 'la prima volta che siamo indipendenti da quasi due secoli, e che possiamo riunirci tutti i paesi latinoamericani e caraibici di nostra iniziativa.

Anche governi fantoccio, paurosi, hanno dovuto chiedere il permesso per prendere decisioni sovrane, sono venuti", ha detto Correa .

  Nel corso di una conferenza stampa nel contesto del secondo giorno del primo vertice dei paesi dell'America latina e dei Caraibi, ha detto che l'inclusione di Cuba nel Gruppo di Rio e la sua presenza in questo contesto è uno dei maggiori successi di questo incontro.  

  Interrogato da uno dei giornalisti, Correa ha parlato anche della questione del debito estero.

"Dobbiamo analizzare il problema del debito estero in America Latina, da dove è venuto. Siamo nati con il debito estero", ha detto.
  Questo tema è stato seguito dal presidente del Venezuela, Hugo Chávez, che ha indicato come tutti siano obbligati a rivedere la moratoria sui paesi latino-americani, data la profondità della crisi economica, finanziaria e sistemica del capitalismo globale.

”Contiamo quante volte è stato pagato e avremo una grande sorpresa su questo eterno debito, come ha affermato dal leader cubano, Fidel Castro, negli anni'80” ha ricordato.

  Il debito è impagabile, ha ratificato il boliviano Evo Morales, seguito dal presidente del Paraguay, Fernando Lugo, che ha dichiarato di credere che "il debito è un sistema di dipendenza" e ha invitato a riesaminare la legittimità di una simile tassazione.

 

Traduzione di aldo Vincent

http://aldoelestorietese.dilucide.com

 

 

Note:

http://it.peacereporter.net/articolo/13271/Bentornata+Cuba

Powered by PhPeace 2.5.5