Facebook SDK

Testata mamma
Abbonati a Mamma!

Gruppi di tematiche

carosellomenu

Matite

Carosello 250 x 250

  • stampa
  • segnala via email
  • Gplus Like

    Facebook Button

Webmagazine IFJ 2013

Carlo Gubitosa: il pionierismo del fumetto giornalistico

25 aprile 2013 - Chiara Compagnoni (Web Magazine IFJ 2013)

Il campo pionieristico del giornalismo è il fumetto. Carlo Gubitosa parla dell’efficacia con cui il fumetto arriva a tutti. L’attenzione alle fonti e l’importanza dell’informazione attribuite ai nuovi fumetti sono le basi per il loro ingresso nel mondo del giornalismo.
Carlo Gubitosa è fondatore di Mamma!, rivista fumettistica che propone tematiche politiche, ambientali e di cronaca attuale.

Oltre all’informazione, come riesce il fumetto a fare anche opinione?

L’opinione è figlia della cultura del proprio tempo. Se vogliamo creare opinione dobbiamo innestarci su quella che è la cultura con cui abbiamo a che fare. Noi di Mamma! raccontiamo il problema di una città partendo dal basso. È necessario recuperare la capacità di raccontare i problemi anche attraverso storie che molti potrebbero considerare troppo popolari. La nuova sfida del giornalismo è di partire dalla vita quotidiana delle persone, per condurle in percorsi di lettura su temi chiave del nostro tempo. Questo è più facile se si utilizza il linguaggio del fumetto, che coinvolge più livelli di esperienza: non solo il piano razionale della lettura, il piano dell’informazione, ma anche il livello estetico e il livello del coinvolgimento. Vedere una persona piangere nel fumetto non è come leggerlo in un articolo. Stiamo sperimentando che esistono nuovi linguaggi, come alcuni anni fa sono stati scoperti i linguaggi della fotografia e della televisione.

Come avviene la distribuzione della rivista? E a che pubblico arriva?

La distribuzione è su abbonamento. Il magazzino è il mio salotto: dietro al divano tengo gli scatoloni pieni di giornali. Quando riceviamo richieste, vado in posta e spedisco direttamente i giornali. Il pubblico che abbiamo è molto vario, e questo ci rassicura e ci fa anche piacere. I nostri lettori vanno dagli appassionati di fumetto a chi non conosce i fumetti ma è interessato ai nostri temi (l’Africa, la follia, la paura, la Resistenza, la Primavera italiana, l’editoria), che ci toccano da vicino, pur non essendo temi prettamente legati al mondo del fumetto, della satira o dell’illustrazione, ma sono temi universali trattati con un linguaggio particolare.

Dai riscontri che abbiamo il giornale arriva a tutti: dallo studente universitario, all’appassionato di fumetti fino a quello di cronaca che non riesce più a trovare una rivista come Diario della Settimana, come Avvenimenti, i grandi settimanali indipendenti. Tutto questo pubblico sta trovando nel giornalismo a fumetti uno spazio per le proprie esigenze.

È quindi una piattaforma importante per la fruizione di un’informazione che attraverso la scrittura della carta stampata non riusciva ad arrivare a qualsiasi tipo di lettore?

Più che altro stiamo cercando di riportare la carta in mano a gente che non la prendeva più e di far scoprire il fumetto a gente che prendeva in mano la carta ma non leggeva fumetti. È giusto parlare di ibridazione: il pubblico del fumetto si appassiona ai temi di attualità, mentre chi è appassionato ai temi che proponiamo si appassiona di fumetto. Oggi come oggi la contaminazione fra generi e fra pubblici differenti è fondamentale.

Se vuoi sostenere questo sito, Richiedi uno dei nostri libri e combatti con noi il degrado culturale.

Abbonati a Mamma!

Mamma! e' una rivista autoprodotta e diffusa solo su abbonamento.

I satiri, i fumettari e i giornalisti di Mamma! condividono un progetto ambiziosorealizzare la prima rivista italiana di giornalismo illustrato e satira d'inchiesta libera da Padroni, Pubblicita', Prestiti bancari e Partiti politici, le "quattro P" che inquinano e avvelenano l'informazione italiana.

Ma per raggiungere questo obiettivo non possiamo restare soli, e abbiamo bisogno del sostegno dei nostri lettori. Non vogliamo fare debiti, ne' chiedere soldi alle banche, ne' cercare finanziatori: faremo solo quello che riusciremo a permetterci, e i contenuti del nostro sito resteranno sempre e comunque gratuiti.

Per dare ali e carta alla nostra rivista c'e' bisogno di te. Se vuoi ricevere a casa un microabbonamento a tre numeri di Mamma! clicca sul pulsante qui sotto e abbonati utilizzando il servizio Paypal.

Tipo di iscrizione
Libro scelto ( solo per iscrizione "sostenitore")

Amici di Mamma!

Per essere aggiornato sulle nostre novita',
inserisci il tuo indirizzo email
e clicca su iscriviti:

Penne

Sito realizzato con il software libero PhPeace 2.5.7 di Francesco Iannuzzelli.
Salvo diversa indicazione, tutti i contenuti sono rilasciati con licenza Creative Commons by-nc-nd 3.0 Creative Commons License
Il sito Mamma.am e' il supplemento telematico della testata giornalistica Mamma! - Direttore responsabile Carlo Gubitosa
numero testata 130640 del Registro Operatori Comunicazione (ROC).