Facebook SDK

Testata mamma
Abbonati a Mamma!

Gruppi di tematiche

carosellomenu

Matite

Carosello 250 x 250

  • stampa
  • segnala via email
  • Gplus Like

    Facebook Button

SCOOP! Il candidato dello Psiconano si apre alla grillista

Noi italiani siamo cosi': 400 voti e ci montiamo la testa

Mamma! batte tutti sul tempo e scova nei castelli romani il primo inciucio a cinque stelle
9 aprile 2010 - Ulisse Acquaviva

Il manifesto della grillina amica del PDL

In Italia basta raccattare 400 voti e si e' gia' pronti a trattare con il potere: chiedetelo ai grillini di Grottaferrata, pronti ad applaudire perfino gli emissari dello "Psiconano" a livello locale dopo aver sfanculato il loro capo a livello nazionale.

Quella che sembra una piccola vicenda di borgata e' indicativa di una cultura politica che pervade a tutto tondo anche i gruppi animati dalle migliori intenzioni: dall'alto della mia manciata di voti, mi vendo a chi offre di piu'.

Quando erano i socialisti a fare l'ago della bilancia, riuscivano almeno a mettersi in tasca qualche soldino o qualche assessorato: ma la candidata sindaco "a cinque stelle" Carla Pisani regala il suo appoggio al candidato PDL Sergio Conti portando in dote i suoi 432 voti in cambio di una vaga, indefinita e gratuita "condivisione programmatica e apertura al dialogo futuro".

Il tutto ha il sapore di un dispetto per punire l'altro candidato, Gabriele Mori, colpevole di non aver proposto ai grillini grottaferrosi "alcuna apertura di apparentamento". Un testo che sembra scritto di fretta e "di pancia" anche perche' in cima al manifesto la candidata dice che per l'imminente ballottaggio "verrebbe naturale dare per scontato il nostro astensionismo", piu' avanti smentisce Mori e chi pensa "che il nostro posizionamento sarebbe scontato verso il centro-sinistra", poi parla di "piena armonia" col candidato PDL, e infine tranquillizza i suoi seguaci dicendo che nelle urne "la liberta' di coscienza e' il primo dei nostri valori". Ci avete capito niente?

Ai nostri lettori decidere se questo manifesto (che abbiamo fotografato per voi in esclusiva mondiale) sia il frutto di un temporaneo stato confusionale, una indicazione di voto a destra nemmeno troppo velata, o piu' banalmente una colossale figura di merda.

Le voci incontrollate diffuse in queste ore raccontano di un contromanifesto diffuso da altri grillini per dissociarsi dalla loro candidata, che il manifesto sarebbe stato affisso dalla Pisani senza consultarsi con nessuno, che il marito della Pisani, tale Gianluca Mochi, avrebbe un passato da coordinatore di Forza Italia e nel 2009 si è candidato a Frascati nelle fila del PDL, che il consigliere comunale grillista Marco Giustini del Municipio Roma 16 sarebbe incazzato come una iena dopo aver appoggiato pubblicamente la Pisani "senza conoscerla, semplicemente in quanto candidata di una lista a cinque stelle", che il manifesto dice bufale perche' l'appoggio di Mori c'era eccome, che il candidato berluschino Conti sarebbe una vecchia volpe della prima repubblica con un pedigree di tutto rispetto: passato attraverso DC, UDC e PDL, da sempre schierato con il "partito dei costruttori", due mandati da sindaco a Grottaferrata di cui uno sarebbe durato appena due mesi.

Ma noi non ci lasciamo tentare dal gossip, e allora per restare nel merito delle questioni abbiamo rispolverato la "Carta di Firenze" del movimento di Grillo, che ha quella chiarezza che manca al manifesto della Pisani.

Votate, votate, votate, e diteci quali sono secondo voi i punti di "piena armonia" e la "condivisione programmatica" tra l'emissario locale di Papi e la custode dell'hotel a cinque stelle di Grottaferrata.

Se vuoi sostenere questo sito, Richiedi uno dei nostri libri e combatti con noi il degrado culturale.

Abbonati a Mamma!

Mamma! e' una rivista autoprodotta e diffusa solo su abbonamento.

I satiri, i fumettari e i giornalisti di Mamma! condividono un progetto ambiziosorealizzare la prima rivista italiana di giornalismo illustrato e satira d'inchiesta libera da Padroni, Pubblicita', Prestiti bancari e Partiti politici, le "quattro P" che inquinano e avvelenano l'informazione italiana.

Ma per raggiungere questo obiettivo non possiamo restare soli, e abbiamo bisogno del sostegno dei nostri lettori. Non vogliamo fare debiti, ne' chiedere soldi alle banche, ne' cercare finanziatori: faremo solo quello che riusciremo a permetterci, e i contenuti del nostro sito resteranno sempre e comunque gratuiti.

Per dare ali e carta alla nostra rivista c'e' bisogno di te. Se vuoi ricevere a casa un microabbonamento a tre numeri di Mamma! clicca sul pulsante qui sotto e abbonati utilizzando il servizio Paypal.

Tipo di iscrizione
Libro scelto ( solo per iscrizione "sostenitore")

Amici di Mamma!

Per essere aggiornato sulle nostre novita',
inserisci il tuo indirizzo email
e clicca su iscriviti:

Penne

Sito realizzato con il software libero PhPeace 2.5.7 di Francesco Iannuzzelli.
Salvo diversa indicazione, tutti i contenuti sono rilasciati con licenza Creative Commons by-nc-nd 3.0 Creative Commons License
Il sito Mamma.am e' il supplemento telematico della testata giornalistica Mamma! - Direttore responsabile Carlo Gubitosa
numero testata 130640 del Registro Operatori Comunicazione (ROC).