Facebook SDK

Testata mamma
Abbonati a Mamma!

Gruppi di tematiche

carosellomenu

Matite

Carosello 250 x 250

  • stampa
  • segnala via email
  • Gplus Like

    Facebook Button

"Dittatura dolce" una sega

'A sicurezza: ikitammuort', breviario delle nuove norme

Il fascismo è ufficialmente tornato. Esodo in atto. Nelle topaie clandestine per alcuni, per altri al mare.
8 agosto 2009 - Sergio Nazzaro

Istituzione del reato di clandestinità, multe da 4 a 10.000 euro per chi entra irregolarmente in Italia, processo per direttissima ed espulsione dei clandestini. La norma non si applica ai narcotrafficanti, ai mafiosi, camorristi, evasori delle tasse padani che vanno a San Marino e all'avvocato Mills. (Nel frattempo si svuota il lettone di Putin..sigh)

Per ottenere o rinnovare il permesso di soggiorno si dovrà superare un test d'italiano e pagare una tassa: che va dai 60 ai 200 euro. Obbligo per i pubblici ufficiali di denunciare gli irregolari. Si pensa di estendere la norma per le votazioni politiche. Chi non segue le indicazioni del segretario o del capo azienda paga multa, chi non parla e non capisce l'italiano è ben accetto in cabina elettorale. (Calderoli quasi in fuga chiede spicci a Tremonti)

Carcere da 6 mesi a 3 anni per chi affitta ai clandestini. All'uopo si deroga per i condannati in via definitiva per il rione parlamento, vicolo dell'impunità. (Palazzo Grazioli in vendita, tiè)

Schedatura dei barboni ed istituzione dell'albo dei buttafuori. All'uopo si deroga per i bivaccatori al parlamento, via dello scrocco. I buttafuori saranno messi nelle carceri speciali ad accellerare lo svuotamento del 41bis. Divieto di concessione di appalti agli imprenditori che non denunciano il pizzo. Se il pizzo si "intitola" amicizia, favore, cortesia o anche nel lessico antico tangente, la norma viene a decadere. Palazzinari state sereni.
(l'Abruzzo non ci azzecca e ci dobbiamo sbrigare quindi pagate e zitti)

Aumento di 4 anni di carcere per i reati di mafia, regime speciale in istituti appositi. Nun ve preoccupate! Mica fate la galera? Quindi anno più anno meno. (sorriso per i flash della stampa prego) Patente da rifare per chi guida ubriaco o sotto l'effetto di stupefacenti (per questi ultimi sospensione fino a 4 anni). Al momento la guida del parlamento è sospesa per un controllo da parte del maresciallo Calogero. (Se si fanno promesse elettorali è permessa la modica quantità e l'uso personale)

Istituzione del servizio volontario di ronde cittadine disarmate. A Napoli i guaglioni trovano un lavoro regolare. Multa di 1.000 euro per chi vende bombolette spray ai minori, inasprimento delle pene nei confronti degli "street writers", permesso di utilizzo dello spray al peperoncino per autodifesa.

Berlusconi è andato d'urgenza dall'oculista.

Se vuoi sostenere questo sito, Richiedi uno dei nostri libri e combatti con noi il degrado culturale.

Abbonati a Mamma!

Mamma! e' una rivista autoprodotta e diffusa solo su abbonamento.

I satiri, i fumettari e i giornalisti di Mamma! condividono un progetto ambiziosorealizzare la prima rivista italiana di giornalismo illustrato e satira d'inchiesta libera da Padroni, Pubblicita', Prestiti bancari e Partiti politici, le "quattro P" che inquinano e avvelenano l'informazione italiana.

Ma per raggiungere questo obiettivo non possiamo restare soli, e abbiamo bisogno del sostegno dei nostri lettori. Non vogliamo fare debiti, ne' chiedere soldi alle banche, ne' cercare finanziatori: faremo solo quello che riusciremo a permetterci, e i contenuti del nostro sito resteranno sempre e comunque gratuiti.

Per dare ali e carta alla nostra rivista c'e' bisogno di te. Se vuoi ricevere a casa un microabbonamento a tre numeri di Mamma! clicca sul pulsante qui sotto e abbonati utilizzando il servizio Paypal.

Tipo di iscrizione
Libro scelto ( solo per iscrizione "sostenitore")

Amici di Mamma!

Per essere aggiornato sulle nostre novita',
inserisci il tuo indirizzo email
e clicca su iscriviti:

Penne

Sito realizzato con il software libero PhPeace 2.5.7 di Francesco Iannuzzelli.
Salvo diversa indicazione, tutti i contenuti sono rilasciati con licenza Creative Commons by-nc-nd 3.0 Creative Commons License
Il sito Mamma.am e' il supplemento telematico della testata giornalistica Mamma! - Direttore responsabile Carlo Gubitosa
numero testata 130640 del Registro Operatori Comunicazione (ROC).